348 491 3687
ORDINA E RITIRA
348 491 3687
ORDINA E RITIRA
a

Idem con patate

What time is it? It’s BRUNCH time!

Non tutti sanno che il nostro organismo è internamente regolato da precisi ritmi di funzionamento che quotidianamente coinvolgono le attività biologiche, come il funzionamento degli organi. Il ciclo circadiano è una sorta di orologio biologico che coordina le attività del nostro corpo come pressione del sangue, temperatura corporea, ritmo sonnoveglia, (etc.) in sintonia con l’ambiente esterno e con l’alternarsi di giorno e notte. Quando il nostro clock è fuori fase possiamo risentirne in termini di benessere psico-fisico, ci sentiamo più stanchi e stressati e possiamo incorrere in comportamenti scorretti o persino gravi disturbi come l’insonnia. Il ritmo circadiano ha, ovviamente, anche effetti sul metabolismo influendo sul processo di assimilazione delle sostanze nutritive. Secondo i principi della crono-nutrizione, l’orario migliore per alcuni pasti come il pranzo sarebbe tra le 12 e le 14, per permettere una migliore digestione ed impego delle energie. Sfortunatamente, la moderna vita frenetica non sempre ci consente di rispettare gli orari dedicati al pasto e troppo spesso rischiamo di trovarci in metro o in auto senza aver fatto una buona colazione. Un locale che offra una ricca offerta culinaria già dalla tarda mattinata potrebbe essere un ottimo stratagemma per sopperire a questa
difficoltà. Il brunch, un’abitudine ancora poco conosciuta in Italia, non solo unisce prodotti a base dolce o salata, ma permette di poter trovare a tavola un menù vario ma completo senza avere problemi di orario, e senza dover rinunciare a frutta e verdura di stagione o… pancakes! Abbandoniamo insomma le vecchie abitudini italiane, come gli interminabili pranzi domenicali, e passiamo dalla siesta post-pranzo alla fiesta post-brunch!